Get a site

Erik Nitsche

dicembre 15th, 2012Grafica Graphic Designer0 Comments »
thumb

E ‘nato in Svizzera nel 1908,  si è trasferito negli Stati Uniti all’età di 26 dove ha avuto una carriera di successo come grafico e art director ed morto nel 1998. Nel corso della sua vita, ha creato un corpo di lavoro che è fondamentale per qualsiasi conversazione sul movimento moderno nel design grafico. Erik Nitsche è stato un pioniere nella progettazione di libri, relazioni annuali, e altro materiale stampato caratterizzati dalla meticolosa attenzione per i dettagli di composizione della pagina, l’eleganza di presentazioni semplici, e la giustapposizione di elementi di una pagina. Le sue caratteristiche di design sono impeccabilmente chiari: colori brillanti, tipografia intelligente, e l’adesione a particolari basi geometriche.

Nitsche è molto conosciuto per il suo rapporto storico con la società di ingegneria General Dynamics. Ha progettato una serie di manifesti svolta, oltre a progettare la loro immagine aziendale, le relazioni annuali, e la pubblicità. E ‘stato assunto come direttore artistico per la General Dynamics e ha lavorato alla progettazione di dati tecnici per cose come sistemi idraulici e sezioni di aerei. L’obiettivo di Erik Nitsche per la General Dynamics è stato quello di trasmettere un ‘”immagine idealistica del futuro” e dai suoi manifesti emergono potenza irradiata e ottimismo. Ora sono considerati ancora dei classici, il loro design è ancora fresco, intriso di bellezza semplice e di un dinamico effetto pittorico.

I suoi lavori di progettazione grafica comprendono quindi copertine di riviste, segnaletica, film, mostre, manifesti e molti altri mezzi di pubblicità. I libri, le relazioni annuali, e tutto il resto del materiale stampato sequenziale conta su una meticolosa attenzione per i dettagli di composizione della pagina, l’eleganza della presentazione di tipo semplice, e la giustapposizione espressiva di reperti storici e contemporanei in una pagina. Il suo metodo ha esercitato un forte impatto su una branchia che aveva cominciato ha fare troppo affidamento su rigide formule moderne, che a sua volta limitavano la varietà e la fluidità. Nitsche ha il merito di aver portato una sensibilità europea modernista nel graphic design americano.

Vi posto alcuni link da cui ricavare maggiori informazioni su Erich Nitsche:

http://www.typotheque.com/articles/erik_nitsche_the_reluctant_modernist

http://www.adcglobal.org/archive/hof/1996/?id=324

« Avinoam Noma Bar
Blanca Gomez »

Post tags

About SvagoProduction

» has written 45 posts

No Comments


*