Get a site

Kickstarter

gennaio 10th, 2013Arte0 Comments »
thumb

Oggi volevo parlarvi di Kickstarter, una piattaforma di finanziamento per i progetti creativi. Vi sono milioni di progetti da film, a giochi a musica ed arte, design e tecnologia. Kickstarter è pieno di progetti ambiziosi ed iniziative interessanta e fantasiose che prendono vita attraverso il sostegno diretto degli altri. Kickstarter è nato il 28 aprile 2009 e pensate che oltre di 350 milioni sono stati impegnati per più di 2,5 milioni di persone, per il finanziamento di più di 30.000 progetti creativi! Migliaia di progetti creativi vengono finanziati su Kickstarter in ogni momento. Ogni progetto è creato autonomamente e realizzato dalla persona dietro di esso, i registi, musicisti, artisti, e designer che vedete su Kickstarter hanno il controllo completo e la responsabilità dei loro progetti. Ogni creatore del progetto pone come obiettivo il finanziamento del progetto e la scadenza. Se le persone apprezzano il progetto, possono versare denaro per farlo realizzare. Se il progetto riesce a raggiungere il suo obiettivo di finanziamento, il denaro di tutte le carte di credito dei finanziatori viene prelevato quando il tempo scade. Se il progetto fallisce, nessuno paga. Il finanziamento su Kickstarter è tutto-o-niente. Il backup di un progetto è più che dare soldi a qualcuno, in questo modo infatti si sta sostenendo il loro sogno di creare qualcosa che vogliono vedere esistere nel mondo. I creatori del progetto mantengono comunque il 100% della proprietà del loro lavoro. Kickstarter non può essere utilizzata per offrire rendimenti finanziari o azioni, o per sollecitare prestiti. Alcuni progetti che sono finanziati su Kickstarter possono andare avanti per fare soldi, ma i sostenitori forniscono solo sostegno ai progetti per aiutarli a prendere vita, non per profittarne finanziarmente. Se comunque vi interessa sapere più specificamente le regole visitate la pagina http://www.kickstarter.com/help/faq/kickstarter%20basics?ref=home_learn_more dove è tutto spiegato. Al link http://www.kickstarter.com/year/2012 invece, trovate una presentazione dei migliori progetti realizzati nel 2012.
Vi volevo invece postare alcuni di questi progetti a mio avviso molto belli. Uno di questi è “Puebla: Mural City” e si tratta di un progetto creato dal Colectivo Tomate, un gruppo di artisti indipendente messicano che ha lavorato a questo progetto per almeno due anni come volontario. Il loro obiettivo è quello di salvare il patrimonio muralista messicano e usarlo come uno strumento per rendere le facciate della parte storica della città di Puebla  più bella e rappresentativa che rispecchi l’ identità complessa e intensa della comunità. Il Colectivo Tomate ha completato già 32 murales e hanno in programma di dipingerne 25 in più nella primavera del 2012. I murales sono stati realizzato attraverso un lavoro di squadra.

La comunità di Xanenetla ha deciso che i concetti dei murales dovrebbe essere sulla falsariga di “chi eravamo”, “chi siamo”, e “chi vogliamo essere”, così da descrivere attraverso le pareti, il passato, il presente e ik futuro del quartiere. Questi disegni sono stati co-creato da artisti locali e dei proprietari delle case. Il video disponibile a http://www.kickstarter.com/projects/1880138146/puebla-mural-city?ref=category è molto bello, perchè si vedono anche i bambini, gli adulti e i vecchi di Puebla aiutare per questa bella iniziativa.

Le donazioni per questo progetto quindi vengono utilizzate dal Colectivo Tomate per comprare i materiali necessari a dipingere e a restaurare le facciate. Al link http://pueblaciudadmural.wordpress.com/ trovate il blog ufficiale del Colectivo dove spiegano tutto sul loro lavoro. Trovo che questa sia un’ inizativa molto interessante sia dal punto di vista artistico poichè la città risulta molto più bella e gioiosa, che dal punto di vista umanistico, vedere i cittadini aiutare gli artisti per un progetto del genere mi provoca una grande gioia e mi fa sperare che magari anche in occidente un giorno vi saranno inizative di questo tipo che portano allegria anche in posti meno fortunati.

« Jack Tierney
Gail Armstrong »

Post tags

About SvagoProduction

» has written 45 posts

No Comments


*